Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Scialli’ Category

Scialle ottagonale

Ecco lo scialle che ho fatto per mia zia Francesca:

* ottagono a rete con centro fantasia e bordo di punti bassi (2 file)

* 500 gr di lana (Lana Gatto Wool, 4 euro/50 gr). Qui trovate la recensione, con foto, fatta per il lavoro ai ferri; per il lavoro all’uncinetto, trovo che si spacchi un po’ troppo ma potrebbe anche dipendere dal mio modo di lavorare, si capisce

* dimensioni: 79 cm sul raggio e 64 cm sull’altezza del triangolo, dopo il lavaggio; prima le dimensioni erano 69 e 61 cm rispettivamente: questo tipo di lana, infatti, si allunga con il lavaggio, come anche la Lana Gatto Misina; una caratteristica che può essere utile per scialli e stole (se lo sai prima di cominciare il lavoro; si allunga anche se il capo si asciuga disteso, che peraltro è il mio solito modo con la lana, non appenderei mai qualcosa fatto di lana)

* tempo di lavoro: 22 ore più un’altra oretta per lavarlo, stirarlo e appuntare i fili (e quattro giorni di asciugatura… ma quello non è propriamente lavoro mio).

Si indossa piegato in due. Volendo, si può anche non piegarlo e indossarlo come un velo che copre la testa e le spalle; ma mia zia ha quasi 80 anni e non ce la vedo a portarlo così – a parte che di caldo ne terrebbe poco, è pieno di buchi.

Il centro fantasia (preso da qui)

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

 

 

 

 

centro 2

Dal centro alla periferia: il raggio 

raggio

 

 

 

 

La periferia: angolo  

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

Due modi di indossarlo piegato (vorrei tanto avere un manichino con la testa e le braccia, sigh)

   modo 1    modo 2

Detesto lavorare il nero ma questo tipo di rete non si lavora nel punto, quindi è un po’ meno faticosa di altri punti. Però il nero è faticoso di suo, stanca gli occhi in maniera particolare. Se non me lo avesse chiesto la zia, non avrei mai usato una lana nera. (Ho provato a proporre un bordeaux o almeno un color talpa, che a me piace tanto, ma sono stati bocciati…)

Annunci

Read Full Post »